Backup Parte I: backup manuale da ad hoc Revolution



Un’attenta politica di backup è essenziale per evitare che tutti i nostri preziosi dati aziendali vadano persi in caso si verifichi un’anomalia hardware o ambientale sulla macchina che ospita il database di ad hoc Revolution. Gli archivi di ad hoc Revolution sono solitamente contenuti all’interno di un database Microsoft SQL Server, quindi è possibile utilizzare le funzionalità proprie di questo motore database per eseguire un backup completo dei dati, ma, per rendere più semplice l’operazione, degli strumenti di backup sono stati integrati anche all’interno di ad hoc Revolution.

Le funzioni presenti nel programma sono in realtà due, una consente di effettuare un backup manuale (cioè l’utente decide in qualsiasi momento di effettuare il backup) e sarà quella che vedremo in questo articolo, mentre l’altra consente di gestire il backup in automatico in determinati momenti (ad esempio all’uscita dal programma in determinati giorni e/o orari) e la affronteremo nel prossimo articolo sul backup.

Backup manuale da ad hoc Revolution

Per eseguire un backup manuale è necessario accedere al menu Sistema –> Manutenzione sistema –> Backup database

Backup database AHR

In questa maschera una parte dei campi sono già compilati e non modificabili (tipo database, nome server, nome database) poiché riguardano il database utilizzato da ad hoc Revolution. Vediamo invece significato e caratteristiche degli altri campi presenti:

  • Destinazione: il nome del file contenente il backup ed il relativo percorso
    ATTENZIONE I: il percorso è relativo alla macchina sulla quale è fisicamente installato Microsoft SQL Server, quindi facendo riferimento alla schermata precedente, il file verrà salvato nella cartella C:\BACKUP del computer WS-Z230
    ATTENZIONE II: la cartella nella quale scegliamo di salvare il file di backup deve essere accessibile dal servizio SQL Server (ad esempio le cartelle che trovano all’interno del profilo utente non sono accessibili a meno di non modificare i relativi permessi NTFS)
  • Zip del database: se attivo comprime il file di backup generato (verrà creato un archivio compresso in formato 7Z – 7-Zip); tale opzione è molto utile in quanto consente di risparmiare molto spazio poiché i file di backup sono molto comprimibili
  • Backup del database: se attivo esegue il backup del database
  • Check del database: se attivo verifica l’integrità del database
    ATTENZIONE: l’attivazione di questa opzione richiede che non vi siano altri utenti attivi ed allunga considerevolmente i tempi necessari ad effettuare il backup
  • Riorganizzazione indici: se attivo esegue una ricostruzione degli indici del database
    ATTENZIONE: l’attivazione di questa opzione richiede che non vi siano altri utenti attivi ed allunga considerevolmente i tempi necessari ad effettuare il backup

Ricordandoci sempre del fatto che la posizione è relativa al computer sul quale è installato Microsoft SQL Server, consigliamo di creare un’apposita cartella nella quale salvare i file di backup tenendo presente che ad hoc Revolution assegnerà automaticamente un nome file così composto:

AAAAMMGGOOMMSS_nomedatabase.BCK

Nel nostro esempio infatti il nome del file di backup è il seguente:

20150818120356_ahr8demo.BAK

Ulteriore consiglio è quello di non utilizzare l’estensione proposta (BCK), ma di utilizzare invece l’estensione BAK che è quella standard di Microsoft SQL Server in modo da avere meno problemi nel caso di un successivo ripristino del file.

Confermando la maschera il programma inizierà la procedura di backup e, a seconda dell’opzione relativa alla compressione del file, troveremo nel percorso selezionato un file compresso 7Z oppure il file di backup vero e proprio.

Cartella backup

Nella schermata precedente sono presenti entrambi i file ed è possibile verificare anche la differenza tra le dimensioni del file compresso e le dimensioni del file di backup originale.

Altri articoli della serie sul backup:

Hai domande o dubbi su questo articolo?
Parliamone sul Forum di AHR Tips&Tricks!

Licenza Creative Commons
Articolo di AHR Tips&Tricks distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

"ad hoc Revolution" è un software di Zucchetti Spa che ne detiene tutti i relativi diritti.

AHR Tips&Tricks è un blog indipendente non collegato a Zucchetti Spa.


Se questo articolo ti è stato utile, aiutaci a scriverne altri ed a tenere in vita il sito con una piccola donazione tramite PayPal: anche pochi Euro sono importanti! Grazie!


2 commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *