Emissione fattura vendita intracomunitaria (UE)



In un precedente articolo abbiamo visto come registrare una fattura di acquisto intracomunitaria, sia dal ciclo acquisti che direttamente in primanota. Questa volta vedremo invece come gestire in ad hoc Revolution l’emissione di una fattura di vendita ad un cliente intra UE. L’inserimento avverrà direttamente all’interno del modulo Vendite, con successiva contabilizzazione in primanota.

Codice IVA

Innanzitutto è necessario verificare che vi sia un codice IVA opportunamente configurato per la gestione delle cessioni intracomunitarie. Solitamente si utilizza un codice IVA configurato come nella seguente schermata (accessibile da Archivi -> Contabili -> Codici IVA); chiaramente consigliamo di verificare con il proprio consulente la corretta configurazione del codice IVA da utilizzare.

Codici IVA

Da notare l’aliquota IVA impostata al 0% (non imponibile), la configurazione come cessione Intra a livello di dichiarazioni IVA e l’esclusione dallo Spesometro.

Cliente

Anche il cliente va opportunamente configurato come cliente intracomunitario: innanzitutto è necessario che venga correttamente compilato il campo relativo alla nazione che troviamo nella scheda Anagrafici dell’anagrafica clienti (menu Archivi -> Contabili -> Clienti). Eventualmente è possibile modificare o caricare una nuova nazione utilizzando il menu contestuale sul campo Nazione oppure accedendo all’anagrafica Nazioni dal menu Archivi -> Vendite -> Nazioni. Ciò è importante anche per la corretta gestione del modulo Intra con il quale verranno poi generati gli elenchi Intrastat. In particolare andranno controllati i campi relativi al codice ISO della nazione ed alla valuta utilizzata.

Anagrafica clienti - Nazioni

Va compilato anche il campo Partita IVA facendo attenzione a non inserire l’eventuale prefisso ISO (ad esempio DE per la Germania, GB per la Gran Bretagna, ES per la Spagna ecc.) poiché questo verrà inserito automaticamente da ad hoc Revolution in base a quanto abbiamo inserito precedentemente nell’anagrafica Nazioni. Ricordiamo che è possibile verificare l’elenco dei codici ISO e la validità delle partite IVA comunitarie utilizzando il servizio VIES disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Possiamo poi spostarci sulla scheda Contabili dell’anagrafica Clienti. Qui va inserito il codice IVA di esenzione (verificato in precedenza) e poi va spuntata la checkbox Cliente Intra (vedi schermata seguente).

Anagrafica clienti

Causale contabile

Verifichiamo ora la corretta configurazione della causale contabile che ad hoc Revolution utilizzerà per contabilizzare la nostra fattura intracomunitaria. Chiaramente tale causale contabile potrà essere utilizzata anche per registrare direttamente in primanota una fattura intracomunitaria emessa, senza passare dal modulo Vendite. Accediamo all’archivio Causali contabili dal menu Contabilità -> Archivi contabilità e verifichiamo l’esistenza e/o la corretta configurazione di una causale; eventualmente impostiamola come nella seguente schermata.

Causali contabili

Come possiamo vedere, la causale contabile è molto simile a quella classica di emissione fattura e si differenzia principalmente per il Tipo documento impostato a “Fattura UE” e per il Calcolo importo cli./for impostato a “Imponibile” poiché non c’è imposta. Se vogliamo possiamo anche compilare la scheda Dettagli della Causale contabile in modo da impostare l’automatismo che ci sarà utile in caso di registrazioni manuali in primanota. Nella schermata seguente viene mostrato un esempio di configurazione da adattare in base alle proprie esigenze.

Causali contabili

 

Causale documenti di vendita

Anche la causale del documento di vendita è molto simile alla normale causale di emissione fattura: l’unica particolarità in questo caso è data dalla causale contabile associata che, chiaramente, dovrà corrispondere alla causale contabile appena creata/configurata. Per il resto è possibile configurare la causale documento in base alle proprie esigenze (per accedere alla maschera andare in Vendite -> Archivi vendite -> Causali documenti).

Causali documenti di vendita

Emissione fattura

L’emissione della fattura di vendita intracomunitaria segue lo schema di una normalissima fattura: scegliendo la causale documento di vendita intracomunitaria (nel nostro esempio FAINT) ed un cliente intra (nel nostro caso GERMANCLUB), ad hoc Revolution imposterà automaticamente tutti i dati necessari quali il codice IVA non imponibile e la causale contabile di emissione fattura UE.

Fatture vendite

 

Fatture vendite

Contabilizzazione in primanota

L’ultimo passaggio dell’emissione della fattura intracomunitaria è la contabilizzazione della stessa. Anche in questo caso non ci sono particolari accorgimenti, possiamo lanciare la Contabilizzazione documenti da ciclo vendite (da Contabilità -> Contabilizzazioni) come al solito.

Contabilizzazione documenti da ciclo vendite

Una volta contabilizzata, possiamo andare a controllare il primanota la relativa registrazione.

Primanota

 

Hai domande o dubbi su questo articolo?
Parliamone sul Forum di AHR Tips&Tricks!

Licenza Creative Commons
Articolo di AHR Tips&Tricks distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

"ad hoc Revolution" è un software di Zucchetti Spa che ne detiene tutti i relativi diritti.

AHR Tips&Tricks è un blog indipendente non collegato a Zucchetti Spa.


Se questo articolo ti è stato utile, aiutaci a scriverne altri ed a tenere in vita il sito con una piccola donazione tramite PayPal: anche pochi Euro sono importanti! Grazie!


Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *