Creare un listino IVA compresa da un listino IVA esclusa



ad hoc Revolution integra nel modulo base un potente strumento di gestione dei listini che consente, tra le altre cose, di creare in modo molto semplice un listino al lordo dell’IVA (cioè IVA compresa) partendo da un listino al netto dell’IVA (cioè IVA esclusa). Vediamo come fare!

Innanzitutto individuiamo il nostro listino di partenza, il listino IVA esclusa: nel nostro esempio immaginiamo si tratti del listino identificato dal codice “BASE”. Qui di seguito lo vediamo all’interno dell’anagrafica listini (da Archivi -> Magazzino -> Anagrafica listini).

Anagrafica listini

Come possiamo vedere si tratta di un listino IVA esclusa in quanto non è attivata l’opzione “IVA inclusa (lordo)”.

Verifichiamo ora il nostro listino di destinazione, cioè il listino comprensivo di IVA.

Anagrafica listini

Nel nostro esempio useremo il listino identificato dal codice “IVATO” che, al contrario del listino “BASE”, ha attivata l’opzione “IVA inclusa (lordo)”.

Verifichiamo ora la situazione su un articolo a caso presente nella nostra anagrafica: prendiamo ad esempio l’articolo “TAPPETINO” e notiamo che ha un prezzo di listino “BASE” pari a € 10,00 (Magazzino -> Archivi magazzino -> Articoli e poi facciamo clic sul pulsante Listini).

Manutenzione listini

Il nostro obiettivo è quello di inserire automaticamente all’interno dei listini dei nostri articoli, oltre al listino “BASE” (IVA esclusa), anche il listino “IVATO” (IVA compresa).

Per farlo accediamo alla maschera “Variazione listini prezzi” presente in Magazzino -> Gestione listini.

Variazione listini prezzi

Vediamo di seguito come compilare la maschera per ottenere il risultato desiderato.

Variazione listini prezzi

  • Criterio di aggiornamento: deve essere impostato su “Prezzo di listino”, poiché vogliamo che il nuovo listino venga calcolato a partire da un listino già esistente
  • Listino da aggiornare: il codice del listino che vogliamo creare/aggiornare, nel nostro esempio il listino con codice “IVATO”
  • Valido dal … al …: il periodo di validità del listino che vogliamo creare/aggiornare
  • Listino di riferimento: il codice del listino che vogliamo usare come base di calcolo per il nuovo listino, nel nostro esempio il listino di partenza con codice “BASE”
  • Listino valido al …: la data da considerare per calcolare il listino di partenza

Non è necessario impostare alcun dato all’interno dei Parametri di calcolo perché ad hoc Revolution capisce automaticamente che creando un listino IVA compresa partendo da un listino IVA esclusa è necessario aggiungere il valore dell’IVA. Chiaramente l’aliquota IVA da aggiungere (0%, 10%, 22% ecc.) viene desunta dal codice IVA associato all’articolo.

Allo stesso modo non è necessario impostare nulla in Selezioni aggiuntive se si desidera applicare il nuovo listino a tutti gli articoli della nostra anagrafica. Nel caso si desiderasse invece applicare il nuovo listino solo ad alcuni articoli, è possibile aggiungere delle selezioni (ad esempio per codice articolo, per famiglia, per marca ecc.).

Facendo clic su Ok, ad hoc Revolution ci avviserà che l’operazione che stiamo effettuando avrà effetto su tutti gli articoli (o su quelli selezionati se abbiamo impostato delle selezioni nella scheda Selezioni aggiuntive).

Variazione listini prezzi

Una volta confermato l’avviso, il programma inizierà a calcolare il nuovo listino ed associarlo agli articoli (l’operazione può richiedere più o meno tempo a seconda del numero di articoli presenti nella nostra anagrafica).

Terminata l’elaborazione possiamo verificare che l’operazione sia andata a buon fine richiamando l’articolo “TAPPETINO” osservato in precedenza.

Manutenzione listini

Come possiamo vedere ora nell’articolo è presente, oltre al listino con codice “BASE” a € 10,00, anche il nuovo listino con codice “IVATO” a € 12,20 (cioè € 10,00 + € 2,20 di IVA al 22%).

La funzionalità di variazione listini prezzi, oltre all’esempio visto in questo articolo, si può rivelare utile in molti altri casi. Ad esempio può essere utilizzata per applicare un aumento percentuale sul listino di vendita di una categoria di articoli, oppure per creare un listino scontato da applicare ad una categoria di clienti e così via.

Hai domande o dubbi su questo articolo?
Parliamone sul Forum di AHR Tips&Tricks!

Licenza Creative Commons
Articolo di AHR Tips&Tricks distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

"ad hoc Revolution" è un software di Zucchetti Spa che ne detiene tutti i relativi diritti.

AHR Tips&Tricks è un blog indipendente non collegato a Zucchetti Spa.


Se questo articolo ti è stato utile, aiutaci a scriverne altri ed a tenere in vita il sito con una piccola donazione tramite PayPal: anche pochi Euro sono importanti! Grazie!


Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *