Sospendere l’ammortamento di un cespite



ad hoc Revolution mette a disposizione un modo semplice ed immediato per sospendere temporaneamente l’ammortamento di un cespite. Supponiamo di avere un cespite, ad esempio un automezzo, acquistato nel 2005 e per il quale non vogliamo che vengano calcolati gli ammortamenti per l’anno 2013. Nella seguente schermata vediamo l’anagrafica del nostro cespite, AUTOMEZZO00002:

Cespiti

Andando ad elaborare il piano di ammortamento relativo all’esercizio 2013, ad hoc Revolution ci genererà giustamente anche l’ammortamento di questo cespite. Vediamo di seguito la stampa del piano di ammortamento:

Stampa piano di ammortamento

Per fare sì che l’ammortamento del nostro cespite non venga calcolato per il 2013, è sufficiente intervenire sull’anagrafica del cespite stesso, andando ad impostare il campo “Stato del bene” al valore “In costruzione” come possiamo vedere nella seguente schermata:

Cespiti

Confermando ci verrà visualizzato un messaggio di avviso relativo ad una eventuale incongruenza con i movimenti e documenti cespite già presenti: questo messaggio (che è appunto solo un warning), può essere tranquillamente ignorato.

Andando ora a rielaborare il piano di ammortamento, non verrà più generato l’ammortamento relativo al nostro cespite come possiamo vedere nella stampa del nuovo piano:

Stampa piano di ammortamento

Chiaramente possiamo in qualsiasi momento riportare lo stato del bene al valore “In uso” per riprendere il normale ammortamento del cespite.

Hai domande o dubbi su questo articolo?
Parliamone sul Forum di AHR Tips&Tricks!

Licenza Creative Commons
Articolo di AHR Tips&Tricks distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

"ad hoc Revolution" è un software di Zucchetti Spa che ne detiene tutti i relativi diritti.

AHR Tips&Tricks è un blog indipendente non collegato a Zucchetti Spa.


Se questo articolo ti è stato utile, aiutaci a scriverne altri ed a tenere in vita il sito con una piccola donazione tramite PayPal: anche pochi Euro sono importanti! Grazie!


Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *